Amministrazioneaziendale.com

Prestiti e Finanziamenti


Prestiti, contributi e Finanziamenti

I finanziamenti sono rappresentati da somme in denaro concesse da banche o finanziarie sulla base di un piano di rientro rateale con il pagamento degli interessi.

Le somme prestate non necessitano necessariamente di una motivazione alla richiesta, rientrando così nella categoria specifica dei prestiti non finalizzati, e quindi non legati all'acquisto di un bene o servizio specifico; sono pertanto prestiti per chi necessita di liquidità immediata.

Come è facile comprendere, questa tipologia di finanziamento è ad alto rischio per il Finanziatore, non avendo alcun bene (come nel caso dell'acquisto di un immobile) su cui estendere ipoteca, per cui molto frequentemente vengono richieste al cliente svariate garanzie personali, come ad esempio la firma di un fideiussore.


Tra i finanziamenti più diffusi vi sono i prestiti personali, utilizzati spesso per l'acquisto di beni e servizi senza anticipare il proprio denaro. In vari negozi e supermercati i finanziamenti sono concessi a tasso zero, non come presso gli Istituti di Credito o compagnie finanziarie che invece applicano gli interessi ai prestiti concessi.

I prestiti inclusi nella suddetta categoria possono essere concessi per importi che vanno da € 1.500,00 fino ad un massimo di € 30.000,00 mentre la sua durata varia da 1 a 5 anni e l'addebito delle rate da restituire può avvenire tramite RID bancario o tramite bollettino postale.

La richiesta del finanziamento, deve essere compilata su un apposito modulo fornito dall' istituto erogante e corredata dei documenti personali e finanziari richiesti.



Finanziamenti alle imprese

Le imprese sono spesso costrette a richiedere prestiti o finanziamenti per avere i capitali necessari al loro sviluppo o per sostenere progetti futuri ed investimenti. Grazie ai finanziamenti infatti le imprese hanno la grande opportunità di accrescere le proprie infrastrutture utilizzando liquidità non proprie.

Infatti spesso le aziende utilizzano questo canale di finanziamento per acquistare attrezzature e immobili, per la formazione del personale o per la certificazione del proprio sistema di qualità. Ovvero per processi miogliorativi della propria struttura.

Questo tipo di prestito è destinato solitamente alle Piccole Medie Imprese e i fondi stanziati serviranno a finanziare i loro progetti.

Per quanto riguarda la procedura e le garanzie richieste dalla banca, le imprese devono rispettare le condizioni dei finanziamenti personali, avendo quindi le caratteristiche si solvibilità richieste dall'istituto erogante.

Grazie alle Associazioni di Categoria, le imprese hanno una maggiore possibilità per accedere ai finanziamenti veloci, che solitamente vengono riservati alle PMI.



Documenti necessari per l'ottenimento di un prestito

I documenti che gli istituti finanziari richiedono per ottenere un prestito variano a seconda della tipologia di prodotto richiesto. Inoltre, a seconda dei diversi parametri di finanziabilità, la documentazione richiesta può essere differente anche nel caso in cui il prodotto sia lo stesso.

Di seguito le principali casistiche ed i documenti richiesti:

Per i prestiti personali :
• Documenti Personali: Carta di Identità o Patente di Guida , Codice Fiscale.
• Attestazione di reddito (Busta Paga, Cedolino Pensione, CUD, dichiarazione redditi)
• Informativa Privacy: Fornita al cliente dall'istituto finanziatore
• Contratto di Finanziamento: Fornito al cliente dall'istituto finanziatore
• Utenze Gas, Luce, Telefono: Copia delle ultime bollette regolarmente pagate

Per i prestiti alle piccole e medie imprese:
• Documenti reddituali del richiedente
• Copia dei Bilanci e allegati relativi degli ultimi 2 Esercizi
• Dichiarazione dei redditi degli ultimi Esercizi
• Dichiarazione IVA degli ultimi 2 Esercizi
• Dichiarazione dei redditi in caso di Soci illimitatamente responsabili
• Documenti anagrafici del richiedente
• Atto costitutivo e Statuto
• Documenti identificativi dell'imprenditore
• Documenti identificativi dell’Amministratore
• Documenti identificativi dei Soci
• Stato di famiglia del richiedente
• Documentazione a supporto in caso di rilascio di garanzie personali
• Documenti identificativi dei garanti
• Dichiarazione dei redditi dei garanti
• Business Plan (per imprese neocostituite da meno di 21 mesi)
• Documentazione relativa agli investimenti oggetto del finanziamento
• Elenco dei principali fornitori/clienti