Amministrazioneaziendale.com

I Mutui


I Contratti di Mutuo

Il mutuo rappresenta un contratto per il quale una parte, chiamata mutuante, da all'altra, chiamata mutuataria, solitamente una determinata somma di denaro o una quantità di beni, che l'altra parte si obbliga a restituire nel tempo con altrettante cose della stessa specie e qualità.

Trattasi di un contratto reale che può stipularsi a titolo gratuito oppure a titolo oneroso, che inizia con la consegna al mutuatario. È inoltre un contratto regolato mediante l'art. 1813 del Codice Civile. E' da sottolineare come le cose date a mutuo passano in proprietà del mutuatario .

Uno tra i contratti più diffusi nella prassi è il mutuo immobiliare, concesso per soddisfare l'esigenza di liquidità necessaria per l'acquisto di un bene immobile per compravendita o, nel caso di fabbricati, anche per la costruzione.


La più diffusa forma di mutuo immobiliare è il mutuo fondiario, ovvero un mutuo immobiliare con caratteristiche particolari di durata che dev'essere superiore a 18 mesi e con rapporto tra somma corrisposta e valore della garanzia reale (valore dell'immobile) non superiore all' 80%.

In passato il mutuo fondiario veniva concesso soltanto da pochi istituti di credito autorizzati, che svolgevano esclusivamente tale attività o disponevano al loro interno di una Sezione Autonoma di Credito Fondiario; attualmente, in considerazione della sempre maggiore presenza di operatori finanziari stranieri sul mercato, questa forma tecnica è stata estesa a tutti gli intermediari finanziari.

Purtroppo però il mercato dei mutui resta sbilanciato in favore dei mutuanti che generalmente sono banche, che propongono i loro prodotti in forma unilaterale, con margine di negoziabilità pari allo zero da parte del mutuatario in ordine alle condizioni economiche e contrattuali.



Mutuo o prestito?

La tipica domanda che tutti si pongono prima di avanzare una richiesta di finanziamento è "chiedo un mutuo o un prestito ?"

Subito possiamo dire che tecnicamente non esiste differenza tra i due tipi di finanziamento infatti per entrambi avviene una erogazione da parte dell'istituto di turno che verrà restituita con cadenza rateale. Ma allora dove sta la differenza tra mutuo e prestito? La sostanziale differenza tra mutuo e prestito sta nella funzione sociale ed economica dei due finanziamenti, che tratteremo separatamente all'interno di questa sezione.