Amministrazioneaziendale.com

Contributi figurativi

I contributi figurativi

Prima di iniziare con la lettura di questo articolo, mi permetto di consigliarti di scaricare gratuitamente la mia guida "25 Idee per rendere vincente la tua impresa" che ho preparato per aiutarti a gestire al meglio la tua attività, da un punto di vista fiscale e gestionale.

Sono contributi accreditati, senza onere a carico del lavoratore, per periodi durante i quali:

• non ha prestato attività lavorativa né dipendente né autonoma;
• ha percepito un’indennità a carico dell’Inps;
• ha percepito retribuzioni in misura ridotta.


L’accertamento del diritto alla prestazione viene effettuato con la totalizzazione. Sono utilizzabili:

"a copertura" se il periodo, durante il quale si è verificato l’evento, è completamente scoperto di contribuzione e non risultano, quindi, accreditate settimane per attività lavorativa soggetta a contribuzione obbligatoria;

"ad integrazione" se nel periodo, durante il quale si è verificato l’evento, è stata corrisposta una retribuzione ridotta che ha determinato l’obbligo del versamento contributivo e, il conseguente, accredito di settimane sul conto assicurativo dell’assicurato;

"ad incremento" se l’attività lavorativa è stata svolta nel settore agricolo.


Accredito a domanda

Sono accreditabili solo a domanda, i periodi di:

• servizio militare;
• malattia e infortunio;
• assenza dal lavoro per donazione sangue;
• congedo per maternità durante il rapporto di lavoro
• maternità fuori dal rapporto di lavoro corrispondente al congedo per maternità;
• congedo parentale (ex assenza facoltativa post partum);
• riposi giornalieri (ex per messi per allattamento);
• assenze dal lavoro per malattia del bambino;
• congedo per gravi motivi familiari;
• permesso retribuito ai sensi della Legge 104/92 (handicap grave);
• congedo straordinario ai sensi della Legge 388/2000 (handicap grave);
• periodi di aspettativa per lo svolgimento di funzioni pubbliche elettive o per l’assunzione di cariche sindacali.


Accredito d'ufficio

Sono accreditati d’ufficio, senza specifica domanda, i contributi figurativi per i periodi durante i quali il lavoratore è stato:

• in cassa integrazione guadagni straordinaria;
• assunto con contratto di solidarietà;
• impegnato in lavori socialmente utili.

oppure ha beneficiato:

• di indennità di mobilità;
• di indennità di disoccupazione;
• di assistenza antitubercolare a carico dell’Inps