Amministrazioneaziendale.com

Licenziamento per limiti di età

Licenziamento per limiti di età

Prima di iniziare con la lettura di questo articolo, mi permetto di consigliarti di scaricare gratuitamente la mia guida "25 Idee per rendere vincente la tua impresa" che ho preparato per aiutarti a gestire al meglio la tua attività, da un punto di vista fiscale e gestionale.

La normativa nazionale che autorizza il datore di lavoro di licenziare un lavoratore perché ha raggiunto l'età pensionabile incide sulla durata del rapporto di lavoro tra le parti e lo svolgimento da parte del lavoratore della sua attività.

Le donne oltre sessant'anni possono essere licenziate ad nutum, nel caso di essere in possesso dei requisiti pensionistici (di vecchiaia), perdendo così la tutela della stabilità giuridica, se non ha ancora esercitato l'opzione di pensionamento.


Al datore è imposto un divieto, la cui violazione comporta l'applicazione, a seconda delle diverse condizioni, della tutela del lavoro - di esercitare il recesso per nutum nei confronti del lavoratore che, pur in possesso dell'età pensionabile, non ha raggiunto l'età massima di lavoro, aveva il diritto di continuare il rapporto di lavoro, senza alcun onere di comunicazione in materia, fino all'età della pensione di vecchiaia.